Biscotto del Lagaccio di Genova

È il biscotto secco per eccellenza nel genovesato, adatto da inzuppare nel latte durante la prima colazione: caratteristica è la sua forma allungata, come se fosse una fetta di una pagnotta più grande. Prende il nome dalla zona di Genova situata tra il quartiere di Granarolo e Oregina, dove, a metà ‘500, Andrea D’Oria fece costruire una diga per rifornire il proprio Palazzo, in zona Principe. Il popolo odiava il lago che si era formato dalla costruzione della diga e lo soprannominò in senso dispregiativo il lagaccio. Tale nome rimase alla zona circostante.

Nacque qui, in un laboratorio di pasticceria, e da qui prese il nome, il famoso biscotto di Genova e dintorni: leggerissimo, economico e di lunga durata; denominato anche biscotto della salute.

#borghidiriviera

condividi le tue emozioni